Simpatica iniziativa, quella promossa dalla presidenza degli ex-allievi del don Bosco ieri pomeriggio per i ragazzi della classe quinta falegnami e meccanici!

colorano la vita

 «Con il passare del tempo, quei colori, risaltano fuori! Magari all'inizio hai tentato di scrollarteli di dosso, talvolta persino di raschiarli via, ma poi ti accorgi che al momento buono ti permettono di colorare le scelte della vita». Così, con le immagini della recente colorata manifestazione sportiva torinese, la metafora di uno dei giovani ex-allievi intervenuti per quello che potremmo chiamare "l'openday dei gex".

 

Oggi Matteo – referente dei giovani ex-allievi - lavora come educatore al “don Bosco” dove ha trascorso i tre anni della scuola media e racconta con orgoglio la storia dell'oratorio "Sen Martin" di Pontey in cui siamo ospitati per l'evento. Iniziativa partita dall'entusiasmo un po'… incosciente di tre giovanissimi ed un papà ormai undici anni fa. L'altro giovane compagno di avventura, Matthieu, è oggi il Presidente dell'Associazione, alla guida delle iniziative di coordinamento dei tanti giovani e meno giovani valdostani "reduci" dai banchi, cortili e laboratori del “don Bosco” di Châtillon. Gratuità e voglia di mettersi in gioco per il bene degli altri sono i colori che hanno ricevuto come consegna dai salesiani, dagli insegnanti e dal clima respirato negli anni trascorsi a scuola e che ora regalano ai maturandi del 2016!
Non poteva mancare una sfida a calcetto, tam tam e biliardino nelle sale che ospitano i ragazzi di Pontey per il catechismo, il dopo scuola e il centro estivo, tutte iniziative educative promosse dall'oratorio. Poi la partita a calcio nel campetto in erba prima delle ultime due testimonianze, quelle di Davide e Federica, di cui ci parla il nostro inviato Marco.
Pane, salame, fontina e formaggi di capra, hanno accompagnato il saluto finale e il grazie per un paio d'ore fresche, entusiasmanti all'insegna di un impegno che da quella soddisfazione che don Bosco direbbe "regge il confronto con il tempo e l'eternità".
Ed ora, ragazzi, sotto con lo sprint finale, verso l'esame di maturità, in attesa di mostrarla - la maturità vera - nelle scelte della vita!    D2M

Un grazie anche al vicepresidente Roberto Perraillon per la presenza e le bontà tipiche per la merenda!

colorano la vita

In seguito all’invito di Champion Luca, membro della presidenza ex-allievi Don Bosco della Valle d’Aosta, la 5° IPIA oggi ha partecipato all’incontro svoltosi presso l’oratorio di Pontey.
La prima parte dell’incontro è stato incentrato sulla spiegazione dell’Associazione ex-allievi, che ha il compito di riunire i membri per ricordare il periodo scolastico, organizzarsi per aiutare i bisognosi e non per ultimo condividere feste insieme. In seguito si è parlato della nascita e organizzazione dell’oratorio di Pontey. Dopo un momento di gioco che si è svolto presso il campo sportivo di Pontey è ripresa la seconda parte dell’incontro dove due giovani ex allievi chi hanno spiegato la loro esperienza come volontari in un pellegrinaggio a Lourdes. Il pomeriggio si è concluso con una buona merenda tutti insieme. MR