Il gruppo missionario dell'Ipia Don Bosco ha raccolto fondi per Kami (Bolivia)

don sefafino chiesaChatillon – Un viaggio in Bolivia all'insegna della solidarietà  per conoscere il villaggio di Kami e i quasi 30 anni di missione di Don Serafino Chiesa: questo il tema dell'incontro a cui hanno partecipato giovedì 20 febbraio gli oltre 150 studenti dell'IPIA Don Bosco di Chatillon. In oltre un'ora e mezza il salesiano attraverso le immagini, i paesaggi, le persone, i progetti ha raccontato questa comunità di circa 10 mila minatori dispersa sulle Ande ad oltre 4000 metri di quota tra la vita nelle miniere di tungsteno e la mancanza dei servizi essenziali. I salesiani da quando sono arrivati hanno lavorato su diversi progetti per aiutare la popolazione locale.

 

Il primo progetto è legato alla scuola “Per poter studiare” - esordisce il missionario - “è stato realizzata una scuola professionale dotata di convitto. La sveglia è tutti i giorni alle 5 e 30  e i ragazzi devono cucinare e prepararsi   la colazione e  per poi andare a scuola.  Non pagano una retta per stare in convitto ma svolgono tutti i giorni 3 ore di laboratorio-lavoro. Vi sono tre indirizzi:meccanica, falegnameria e elettricità. Parallelamente alla meccanica si fa meccanica per auto.”

 

Un altro progetto è legato al centro sperimentale in agricoltura che va dall'uso di tecnologie semplici come uso della serra, don serafino chiesacreazione di stalle e spazi idonei per l'allevamento di mucche e suini.”Quando siamo arrivati i maiali avevano il compito di spazzini della città, mangiavano di tutto ed erano una delle principali fonti di trasmissione di malattie”

L'ultimo progetto in collaborazione con un guppo di volontari pensionati Terna è stata la costruzione di una centrale idroelettrica che oggi serve la città e che porta corrente nelle città vicine.

A fine conferenza il “gruppo missionario” della scuola, che si incontra una volta a settimana il lunedì pomeriggio nel laboratorio di falegnameria e che realizza dei piccoli oggetti da vendere per ricavare i soldi per le missioni, ha donato parte del ricavato dei mercatini svolti a Dicembre e a Gennaio.