AOSTA.
Ha superato le attese la partecipazione al seminario organizzato dall'Assessorato sanità, salute e politiche sociali e dall'ANEP (associazione nazionale educatori professionali) sulla figura dell'educatore professionale. Oltre cento gli operatori del settore convenuti ad Aosta presso la cittadella dei giovani in viale Garibaldi, per incontrarsi, raccontare le proprie esperienze, condividere preoccupazioni, esigenze, sogni e strategie di futuro per migliorare il prezioso servizio presente ed operante sul territorio regionale.

 

Un preciso excursus storico sulla nascita e lunga evoluzione della figura professionale dell'educatore relazionato dalla dott.sa Martina Vitillo ha permesso di inquadrare la situazione formativa e lavorativa di quanti prestano la loro opera in ambito educativo e socio assistenziale, chiudendo gli interessanti confronti laboratoriali della mattinata.
Il confronto e la conoscenza sono proseguiti nel pomeriggio con la presentazione delle attività offerte dai vari servizi sul territorio da parte degli stessi partecipanti al seminario. Per l'equipe giunta dal don Bosco di Châtillon l'evento si è rivelato un importante momento di conoscenza, condivisione e confronto con la ricchezza che è frutto dell'impegno di molti professionisti, e stimolo per continuare a promuovere il confronto costruttivo sul territorio.

Arrivederci alla prossima occasione.

D2M